Literature In Los Angeles

LINDSEY

In NO SPEAK ENGLISH on August 16, 2011 at 2:26 pm

Photo Credit: Santa Cruz Police

Per dita di luna
Che incrociano le tue mani
Una a una
Scarnificherei le mie unghie luride

Per buchi d’ azzurro
Dentro cui rispecchiare i tuoi
Uno a uno
Strapperei i miei bulbi neri

Per il posto d’onore
Nelle tue fragili braccia
Una a una
Spezzerei le mie ossa livide

Per il sorriso di favole
Che fa nascere le tue parole
Uno a uno
Scardinerei i miei denti stracci

Per il pallore d’argento
Che attira le tue carezze
Una a una
Svuoterei le mie vene dell’ultima goccia

Una a una
Spellerei ogni piega della mia anima
Per rifiorire nel solo sogno di cartone
Che tu puoi chiamare Amore.

Poem by Liliana Isella.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: